Install java 8 + sdk android tool + cordova js on Debian 9

All manually!

Add the repo of node js as the explain:

https://nodejs.org/en/download/package-manager/#debian-and-ubuntu-based-linux-distributions

Download java 8 by oracle:

http://www.oracle.com/technetwork/java/javase/downloads/jdk8-downloads-2133151.html

e spacchetta tar xyz  in una cartella in home

idem per l’ sdk di android:

https://developer.android.com/studio/index.html in fondo alla pagina.

idem per gradle:

https://docs.gradle.org/current/userguide/installation.html

anche lui da unzippare dove volete. io lo faccio nella home, così rimane solo del mio utente.

avere android, java e gradle che vanno sotto root è male.

poi si fa andare dentro a tool bin/sdkmanager –update

e poi si crea il progetto cordova e poi si fa il bashprofile!

con le 4 variabili

POi fai cordova requirements.

Si lamenta ancora di gradle, allora glielo setti e buildi:

export ORG_GRADLE_PROJECT_cdvMinSdkVersion=21

e si lamenta ancora degli sdk, allora gli dici uno per uno gli sdk che vuoi:

android/tools/bin/sdkmanager "build-tools;21.0.0"

e quindi buildo di nuovo e funge!!!

Encripted email with S/MIME

ok, proviamo a cifrare le nostre mail esattamente con lo stesso metodo in cui vengono cifrate le informazioni dei siti web che usano https, ovvero con openSSl.

Il meccanismo è piuttosto simile a quello client/server appunto, ma avviene tra due pc di utenti.

Il meccanismo ha analogie anche con PGP perchè funziona a coppie di chiavi, una privata ed una pubblica. Quindi per fare in modo che Margherita possa scriverti, tu devi inviarle la tua chiave pubblica e tenere ben segreta l’altra. Anche lei ti invierà la sua chiave pubblica e così le potrai scrivere. Tu saprai che è davvero lei che ti scrive perché firmerà la lettera con la sua chiave privata e viceversa. Tu sai anche che stai usando la sua reale chiave pubblica e quindi inviando davvero a lei il messaggio cifrato, perché la sua chiave pubblica è firmata da altre persone sue amiche e magari anche da te stessa dopo un primo utilizzo.

Vediamo…

Continua la lettura di Encripted email with S/MIME

Solidarietà ad indymedia germania

hanno tirato giù una delle due indymedia germania e gli son entrati a sequestrare i server accusandoli di essere contro la costituzione.
questo due giorni fa.

https://crimethinc.com/2017/08/25/german-government-shuts-down-indymedia-what-it-means-and-what-to-do
in portoghese, https://midiaindependente.org/?q=node/359

vi traduco un pezzo in mezzo, magari poi tutto l’articolo:

<< In Germania e in tutto il mondo abbiamo bisogno di teorie e pratiche
radicali, abbiamo bisogno di spazie e di persone che tra loro comunicano
anonimamente,
in modo che nessuno possa essere intimidito per il doppio flusso di
repressione statale e di violenza fascista dal basso.
Per comprendere movimenti e lotte sociali, perchè la nostra nozione di
storia non sia spazzata via da un torrente effimero, abbiamo bisogno di
repository dove preservare le comunicazioni e account.
Come qualcuna una volta disse: la lotta dell’umanità contro il potere
autoritario è la lotta della memoria contro l’oblio.
Per lottare contro questa repressione autoritaria, ora è ancora più
importante divulgare idee e materiale rivoluzionario in tutti i posti
possibili e rispondere con idee alternative e pensare tra noi forme di
comunicazioni efficaci in tempo contro la censura e il controllo statale.
Quanto più ognuno di noi avrà un ruolo in questo obiettivo e tanto più
sarà resiliente e decentralizzata la nostra rete.

Se sono venuti per noi questa notte, siate certi che verranno da voi domani.

L’attacco ad Indymedia fa parte di una offensiva molto grande contro le
strutture radicali. In Hamburgo più di 30 persone son in galera dopo
l’incontro del G20 a luglio -apoie aqui!
<https://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&hl=en&ie=UTF8&prev=_t&rurl=translate.google.com&sl=en&sp=nmt4&tl=pt-BR&u=https://unitedwestand.blackblogs.org/&usg=ALkJrhirytF0lAMBrixbWIpjTgG6gFwzDQ>.
Quanto Indymedia, avremo pagine di sostegno che pubblicheremo al più
presto. >>

sproloqui