Archivi categoria: georeferenziazioni

Storymap/timeline e scroll triggered

Ecco le proposte:

1) http://timeline.knightlab.com/

la più tradizionale

2)https://storymap.knightlab.com/

molto legata al territorio

3)http://cartodb.github.io/odyssey.js/

idem..

4) http://timemapper.okfnlabs.org/okfn/medieval-philosophers#0
anche


Questi sono pacchetti quasi già fatti di codice..

Oppure possiamo prendere ispirazione da questi che però dobbiamo
lavorare di più per ottenerli:

A) http://www.nytimes.com/newsgraphics/2013/10/13/russia/

si snoda verticalmente su un percorso, immaginatelo su una linea del tempo.

B)http://revolt.axismaps.com/map/

ha un PLAY degli eventi storici, che comunque vengono collocati su una
mappa o disegno

C)http://www.nytimes.com/interactive/2014/07/03/world/middleeast/syria-iraq-isis-rogue-state-along-two-rivers.html 
tutto creata sullo scroll dell'utente e la posizione nella mappa in basso a a dx.

TOOL per avere sempre i dati dello scroll della pagina:
http://homepage.ntlworld.com/keir.clarke/web/leafletwaypoint.html

tool singolo:
http://imakewebthings.com/waypoints/

Progetti interessanti a wiki loves monument!

Fonte: http://wiki.wikimedia.it/wiki/Training_Day_WLM2015#Programma_della_giornata

Obiettivi del training day

Wiki Loves Monuments è il concorso fotografico entrato nel Guinness dei primati come il più grande al mondo ed è giunto oggi alla quarta edizione italiana.

Ma come funziona Wiki Loves Monuments Italia e quali peculiarità presenta? I monumenti si possono liberamente fotografare in Italia? Come si partecipa e come si caricano le foto su Wikimedia Commons, il più grande repository di immagini libere? In che modo Wiki Loves Monuments contribuisce all’arricchimento di Wikipedia? Come posso dare il mio contributo all’organizzazione del concorso?

A queste e altre domande risponderemo nel corso di un incontro dedicato a Wiki Loves Monuments Italia.

Al mattino, verranno approfonditi i vincoli posti dalla legislazione italiana alla diffusione delle immagini di monumenti e verranno illustrate le caratteristiche principali delle licenze libere compatibili con Wikipedia; verranno descritti i passaggi chiave dell’organizzazione del concorso, dalla richiesta di autorizzazioni alle istituzioni che detengono diritti sui monumenti, alla creazioni di liste su Wikipedia sino alla partecipazione alla pre-giuria.

Nel pomeriggio faremo anche la conoscenza di OpenStreetMap e delle sue potenzialità legate a Wiki Loves Monuments e non solo. Un’uscita fotografica unita ad un mapping party chiuderà la giornata e sarà anche l’occasione per conoscere e collaborare con i membri della comunità OSM.

A chi si rivolge

Appassionati di fotografia, fotografi professionisti, amatori, wikipediani, openstreetmappari o persone interessate al funzionamento di Wikipedia, ai temi della cultura open e di internet applicati al mondo della fotografia. Saranno benvenuti tutti coloro che vogliono collaborare con Wiki Loves Monuments Italia in qualità di volontari: a loro offriamo una full immersion nel mondo della cultura libera, della fotografia e della mappatura.

I posti disponibili sono 25.

Programma della giornata

Mattina

9:00 – 9:20 Accoglienza

9:20 – 10:35 – Wiki Loves Monuments 2015: come si svolge il concorso?

  • Aspetti legislativi – Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia
  • Rapporto con le Istituzioni – Alessandra Gasparini, Office manager Wikimedia Italia, Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments
  • Le liste dei monumenti: cosa sono e a cosa servono? – Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments
  • La pre-giuria: linee guida per la scelta delle foto finaliste – Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments

10:35 – 11:05

  • “Il sito www.patrimonioculturale-er.it/: una cartografia interattiva su computer e smartphone per individuare i monumenti da fotografare” – Ilaria Di Cocco e Francesco Marucci, Segretariato regionale del MiBACT per l’Emilia Romagna

11:05 – 11:15 – Pausa

11:15 – 12:15 – Collaborare a WLM 2015

  • Qual è una foto utile dal punto di vista di un wikipediano? Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia
  • La partnership FIAF – Wikimedia Italia come occasione di crescita culturale per i giurati – Attilio Lauria, Consigliere nazionale FIAF – Direttore dipartimento social

12:15 – 13:00 Workshop su richiesta di autorizzazioni e pre-giuria – Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia, Dario Crespi, socio Wikimedia Italia,Camelia Boban, socia Wikimedia Italia
Pranzo e pausa relax

Ore 13:00 – 14:30

Pranzo presso Ristoro Mediterraneo, via Caduti di Via Fani 19, Bologna. Mappa
Pomeriggio

14:30 – 15:00 OpenStreetMap: cos’è e le sue applicazioni pratiche – Simone Cortesi, Vice Presidente di Wikimedia Italia e Fabrizio Tambussa, socio di Wikimedia Italia.

15:00 – 15:30 Domande libere, prove, valutazione della giornata.

15:30 – 17:30 WLM e OpenStreetMap: sessione pratica di mapping.
Nota: per motivi di sicurezza il sabato l’ascensore della sede Unioncamere non è utilizzabile. L’accesso al corso, che si terrà al secondo piano, sarà pertanto possibile solo attraverso le scale.

 

Grafi grafi grafici

ha suscitato il mio interessa la scoperta di dbpedia

http://dbpedia.org/About

e la sua applicazione es: timeline:

http://latemar.science.unitn.it/spacetime/usecase.html

http://latemar.science.unitn.it/spacetime/spacetime.html

Ma anche la possibilità di navigare usando grafici semantici, ovvero i grafi.

libreria js per grafi: http://sigmajs.org/  – http://neo4j.com/

poi altroper visulizzare grafici,  georeferenziati: http://turfjs.org/ –

e l’ennesiamo tool web:

dati dinamici!

Dai, diciamolo.. i dati dinamici sono molto di moda ultimamente :)

io ho il grattacapo di avere dei dati caricati su ckan e di volerli visualizzare.

Il lavoro fatto da altra agenzia li visualizza con google chart.. e se io volessi cambiare?

e se io quei dati non li avessi?

Vabbhè, per dire che ho dato una occhiata ad import.io

e che secondo me ho  modo di fare i due balzi:

lista di un sito web >> import.io >> google sheet >> visualizzazione

Qui c’è un pezzettino: http://support.import.io/knowledgebase/articles/367423

 

[OT]: visualizzazione orribile,in flash!! hahahah, ma molto belli i dati: http://inbreve-censimentoagricoltura.istat.it/explorer/index.html#story=0

 

Tiriamoci su il morale, per il grafico, NON per i DATI!! :(

[iframe src=”http://landportal.info/api/graphs/barchart?indicator=INDWB20&countries=ITA&colours=b41739&xTag=Anni&yTag=Persone&title=disoccupazione%20femminile&description=In%20Italia%20dal%202014″]

Questo usa questa visualizzazione

http://weso.github.io/wesCountry/

Invece passo due della ricerca sui dati dinamici:

Ho importato con import.io un pezzo di lista di sito internet, preso le sue API, messe in un google sheet e pubblicate su

piktochart.com

Infogr.am invece lo fa solo a pagamento :ppprrrr

Cerca
IMPORTHTML

Importa i dati da una tabella o un elenco all’interno di una pagina HTML.
Esempio di utilizzo

IMPORTHTML(“http://en.wikipedia.org/wiki/Demographics_of_India”;”table”;4)

IMPORTHTML(A2;B2;C2)
Sintassi

IMPORTHTML(url, query, indice)

url – L’URL della pagina da esaminare, incluso il protocollo (ad es. http://).
Il valore per url deve essere racchiuso tra virgolette o essere un riferimento a una cella contenente il testo appropriato.

query – “list” o “table” a seconda del tipo di struttura che contiene i dati desiderati.

indice – L’indice, a partire da 1, che identifica quale tabella o elenco restituire, come definiti nella sorgente HTML.
Gli indici degli elenchi e delle tabelle vengono mantenuti separati, quindi è possibile che ci siano sia un elenco sia una tabella con l’indice 1 se entrambi i tipi di elementi sono presenti nella pagina HTML.

Note

Un massimo di 50 chiamate IMPORTHTML è supportato in un singolo foglio di lavoro. Questo limite è stato rimosso nella nuova versione di Fogli Google.

Vedi anche

IMPORTXML: Importa dati dai vari tipi di dati strutturati, tra cui XML, HTML, CSV, TSV e feed XML RSS e ATOM.

IMPORTRANGE: Importa un intervallo di celle da un foglio di lavoro specificato.

IMPORTFEED: Importa un feed RSS o ATOM.

IMPORTDATA: Importa i dati di un url specificato in formato .csv (valori separati da virgole) o .tsv (valori delimitati da tabulazioni).
Esempi

Importa i dati in una determinata tabella dalla pagina HTML specificata, utilizzando diversi tipi di input dei parametri.

 

e FUNGE!

Import-export point in google maps

Si fa un kml e poi lo si converte in CSV.
Già perchp Google mica si ripappa il file che ti ha esportato lui!

Il problema è che non devono esserci: ‘ e naturalmente , virgole!

Ecco il messaggio di errore:

Caricamento non riuscito; i nomi di colonna non possono contenere i seguenti caratteri: ” ‘ < > , ( ) { } | =

Quindi il solito strumento trova e sostituisci ti salva ancora una volta la vita!