Progetti interessanti a wiki loves monument!

Fonte: http://wiki.wikimedia.it/wiki/Training_Day_WLM2015#Programma_della_giornata

Obiettivi del training day

Wiki Loves Monuments è il concorso fotografico entrato nel Guinness dei primati come il più grande al mondo ed è giunto oggi alla quarta edizione italiana.

Ma come funziona Wiki Loves Monuments Italia e quali peculiarità presenta? I monumenti si possono liberamente fotografare in Italia? Come si partecipa e come si caricano le foto su Wikimedia Commons, il più grande repository di immagini libere? In che modo Wiki Loves Monuments contribuisce all’arricchimento di Wikipedia? Come posso dare il mio contributo all’organizzazione del concorso?

A queste e altre domande risponderemo nel corso di un incontro dedicato a Wiki Loves Monuments Italia.

Al mattino, verranno approfonditi i vincoli posti dalla legislazione italiana alla diffusione delle immagini di monumenti e verranno illustrate le caratteristiche principali delle licenze libere compatibili con Wikipedia; verranno descritti i passaggi chiave dell’organizzazione del concorso, dalla richiesta di autorizzazioni alle istituzioni che detengono diritti sui monumenti, alla creazioni di liste su Wikipedia sino alla partecipazione alla pre-giuria.

Nel pomeriggio faremo anche la conoscenza di OpenStreetMap e delle sue potenzialità legate a Wiki Loves Monuments e non solo. Un’uscita fotografica unita ad un mapping party chiuderà la giornata e sarà anche l’occasione per conoscere e collaborare con i membri della comunità OSM.

A chi si rivolge

Appassionati di fotografia, fotografi professionisti, amatori, wikipediani, openstreetmappari o persone interessate al funzionamento di Wikipedia, ai temi della cultura open e di internet applicati al mondo della fotografia. Saranno benvenuti tutti coloro che vogliono collaborare con Wiki Loves Monuments Italia in qualità di volontari: a loro offriamo una full immersion nel mondo della cultura libera, della fotografia e della mappatura.

I posti disponibili sono 25.

Programma della giornata

Mattina

9:00 – 9:20 Accoglienza

9:20 – 10:35 – Wiki Loves Monuments 2015: come si svolge il concorso?

  • Aspetti legislativi – Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia
  • Rapporto con le Istituzioni – Alessandra Gasparini, Office manager Wikimedia Italia, Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments
  • Le liste dei monumenti: cosa sono e a cosa servono? – Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments
  • La pre-giuria: linee guida per la scelta delle foto finaliste – Cristian Cenci, Referente nazionale Wiki Loves Monuments

10:35 – 11:05

  • “Il sito www.patrimonioculturale-er.it/: una cartografia interattiva su computer e smartphone per individuare i monumenti da fotografare” – Ilaria Di Cocco e Francesco Marucci, Segretariato regionale del MiBACT per l’Emilia Romagna

11:05 – 11:15 – Pausa

11:15 – 12:15 – Collaborare a WLM 2015

  • Qual è una foto utile dal punto di vista di un wikipediano? Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia
  • La partnership FIAF – Wikimedia Italia come occasione di crescita culturale per i giurati – Attilio Lauria, Consigliere nazionale FIAF – Direttore dipartimento social

12:15 – 13:00 Workshop su richiesta di autorizzazioni e pre-giuria – Lorenzo Losa, Responsabile per i rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia, Dario Crespi, socio Wikimedia Italia,Camelia Boban, socia Wikimedia Italia
Pranzo e pausa relax

Ore 13:00 – 14:30

Pranzo presso Ristoro Mediterraneo, via Caduti di Via Fani 19, Bologna. Mappa
Pomeriggio

14:30 – 15:00 OpenStreetMap: cos’è e le sue applicazioni pratiche – Simone Cortesi, Vice Presidente di Wikimedia Italia e Fabrizio Tambussa, socio di Wikimedia Italia.

15:00 – 15:30 Domande libere, prove, valutazione della giornata.

15:30 – 17:30 WLM e OpenStreetMap: sessione pratica di mapping.
Nota: per motivi di sicurezza il sabato l’ascensore della sede Unioncamere non è utilizzabile. L’accesso al corso, che si terrà al secondo piano, sarà pertanto possibile solo attraverso le scale.

 

Android studio

Heggià è venuto il fatidico momento di aggiornare tutto anche se ero un po recalcitrante..

Quindi:

-aggiornare da npm cordova

-aggiornare da npm phonegap

-scaricare e configurare Android studio (che me lo immaginavo più leggero di eclipse ed invece è un carrozzone pure quello..)

-scaricare tutti gli sdk e sdk tool che servono, sapendo che phonegap e AS non sarenno allineati nell’utilizzo.

-scaricare JDK 7

-risistemare i file di bash e le configurazioni di AndroidStudio

open -a TextEdit.app .bash_profile

-incrociare le dita

-provare a fare la prima build :P

-fare un backup delle app

-aggiornare tutte le app

 

mi è stato utile vedere che qualcun altro smadonna quanto me :)(:

https://www.ringroost.com/blog/android-studio-phonegap-mac-hello-world-android-app-html-css-javascript/

buoni principi

>>>> In your web projects try to:
>>>> 1. Start with needs*
>>>> 2. Do less
>>>> 3. Design with data
>>>> 4. Do the hard work to make it simple
>>>> 5. Iterate. Then iterate again.
>>>> 6. Build for inclusion
>>>> 7. Understand context
>>>> 8. Build digital services, not websites
>>>> 9. Be consistent, not uniform
>>>> 10.Make things open: it makes things better
>>>> *user needs not government needs